Bricks Builder per WordPress: caratteristiche e confronti

Pubblicato il

Bricks Builder per WordPress: caratteristiche e confronti

Chi non ha mai usato Bricks Builder per WordPress, non sa cosa si perde.
Se sei alla ricerca di uno strumento innovativo, potente, che ti permetta di creare siti web professionali e altamente personalizzabili senza dover scrivere una sola riga di codice, Bricks Builder potrebbe essere la soluzione ideale per te.

Se mi segui, saprai che sviluppo i miei siti web solitamente scegliendo tra due tecnologie: Generatepress con Generateblocks oppure con Elementor, a seconda delle esigenze del cliente (e del sito!). Ma da qualche mese ho voluto dare la possibilità a Bricks, e che dire… ormai lo uso quasi sempre per tutti i miei progetti! Trovo che sia un fantastico compromesso in quanto ha le caratteristiche di un builder visivo senza però trascurare le performance!

Quindi si, apprezzo parecchio Bricks Builder e forse riuscirò a farlo piacere anche a te: per questo voglio presentarti le sue caratteristiche principali e confrontarlo con altri popolari page builder presenti sul mercato come Elementor e Oxygen. Alla fine di questo articolo saprai perché sempre più sviluppatori e Web Designer scelgono Bricks Builder per i loro progetti, e come questo strumento può migliorare il tuo flusso di lavoro e la qualità dei tuoi siti web.


Che cos’è Bricks Builder

Bricks Builder è un page builder avanzato per WordPress che offre un’esperienza di costruzione di siti web completamente visuale.
Piccolo passo indietro, probabilmente inutile: cos’è un page builder? Un page builder è uno strumento che permette di modificare il layout di una pagina che è (o sarà) pubblicata online. Questo strumento può essere un plugin oppure una funzione nativa del tema che si sceglie. Bricks Builder è esattamente uno di questi strumenti e ti permette di dare sfogo alla tua creatività in un lampo.

Con Bricks Builder puoi quindi progettare e personalizzare ogni aspetto del tuo sito web utilizzando un’interfaccia drag-and-drop intuitiva e potente. È molto flessibile e consente agli utenti di creare layout anche molto complessi e design unici senza dover possedere competenze di codifica.

Video credit: bricksbuilder.io

Una delle principali caratteristiche di Bricks Builder è la sua velocità e il fatto che offra performance davvero elevate. Grazie alla sua ottimizzazione e alla struttura leggera, i siti costruiti con Bricks Builder tendono a essere più veloci e a ottenere migliori punteggi nei test di velocità rispetto a quelli realizzati con altri page builder.
Inoltre, Bricks Builder offre una grande varietà di elementi predefiniti, modelli e opzioni di personalizzazione: puoi creare siti web professionali in molto meno tempo di quanto tu abbia mai fatto finora (se ancora non lo usi!).


Vantaggi di Bricks

Tra i molti vantaggi di Bricks Builder uno risalta su tutti, appena inizi a lavorarci: la sua semplicità di utilizzo. Ma i vantaggi di questo page builder sono così tanti che non posso fare altro che elencarteli in fila.

1. Interfaccia intuitiva e facile da usare

L’interfaccia drag-and-drop di Bricks Builder è progettata per essere user-friendly, permette di vedere immediatamente le modifiche che apporti e rende il processo di progettazione rapido ed efficiente.

2. Prestazioni e velocità ottimizzate

Bricks Builder è noto per le sue prestazioni professionali. Il codice leggero e ottimizzato, come dicevo poche righe fa, garantisce che i siti costruiti con questo strumento siano veloci e reattivi – tutto a vantaggio dell’esperienza utente. 

3. Alta personalizzazione

Con Bricks Builder hai a disposizione così tanti elementi predefiniti, modelli e opzioni di personalizzazione, che puoi modificare ogni aspetto del design del sito che stai costruendo, dai colori ai layout. Se il risultato a cui punti è creare qualcosa di unico e originale, hai trovato il page builder che fa per te.

4. Compatibilità e flessibilità

Questo page builder ovviamente è compatibile con altri plugin e temi WordPress, quindi permette di integrare facilmente nuove funzionalità nel sito in costruzione. Adatto sia per siti web semplici che per progetti più complessi. Inoltre il team di Bricks sta costantemente lavorando per integrare nuove funzionalità ogni anno!

5. Supporto e comunità

La comunità di utenti di Bricks Builder è ampia, in crescita e offre un supporto attivo attraverso forum, gruppi social e documentazione dettagliata. Significa che in caso di bisogno puoi sempre trovare rapidamente soluzioni a eventuali problemi e imparare nuove tecniche per migliorare i tuoi progetti, tuttavia è importante dire che non dispone di un supporto via Ticket, come altri builder!

6. SEO-Friendly

Bricks Builder è progettato tenendo conto delle best practice SEO. La struttura del codice pulita e l’ottimizzazione delle prestazioni contribuiscono a migliorare il posizionamento del sito realizzato con questo page builder nei motori di ricerca, aumentandone la visibilità online. Inoltre, puoi inserire SEO title e Meta description in nativo, direttamente dall’editor e senza l’uso di plugin esterni (come Yoast SEO o Rank Math). Personalmente uso sempre Rank Math, se ho esigenze particolari, tuttavia per progetti semplici o Landing Page puoi farne a meno sfruttando i suoi strumenti nativi!

Bricks builder SEO

Bricks a confronto con Oxygen

Facciamo un confronto tra Bricks Builder e Oxygen, due dei più potenti page builder disponibili per WordPress, entrambi progettati per offrire un’esperienza di creazione di siti web avanzata e personalizzabile. Tuttavia, ci sono differenze significative tra loro che potrebbero influenzare la tua scelta a seconda delle esigenze specifiche di progettazione. 

Partiamo dalla semplicità di utilizzo:

  • Bricks Builder offre un’interfaccia intuitiva e user-friendly, con una curva di apprendimento più dolce per i principianti. L’interfaccia drag-and-drop permette di vedere immediatamente le modifiche e rende, di conseguenza, il processo di progettazione rapido e fluido.
  • Anche Oxygen offre un’interfaccia visuale drag-and-drop, ma è noto per essere più complesso e richiede una maggiore familiarità con i concetti di sviluppo web. L’interfaccia è potente, ma meno intuitiva per chi è alle prime armi (tant’è che io non sono mai riuscita a prenderci gusto…!)

Possiamo considerare sia Oxygen che Bricks come degli hybrid-builder, perché sono sia temi che builder,  riducendo il bloat e migliorando la velocità del sito: sono perciò ideali per progetti le cui prestazioni sono una priorità assoluta.

P.S. se ti stai chiedendo cos’è il bloat, te lo spiego io! In parole povere, è l’eccesso di codice, funzionalità e risorse non necessarie che appesantiscono il sito web, rallentandone le prestazioni e aumentando i tempi di caricamento.

In termini di flessibilità, tenendo a mente le precedenti considerazioni su Bricks Builder, Oxygen non è da meno, anzi. Sia con Brisks che con Oxygen le possibilità di personalizzazione sono praticamente illimitate, poiché permettono di aggiungere codice (HTML, CSS, JavaScript o PHP) direttamente all’interno del builder: ideale per sviluppatori esperti.

Entrambi i page builder sono:

compatibili con la maggior parte dei plugin e temi WordPress, anche se Oxygen sostituisce spontaneamente il tema e quindi richiede una maggiore attenzione nell’integrazione di alcune specifiche funzionalità,

al centro di una comunità in crescita con supporto attivo, documentazione dettagliata, tutorial e forum dove gli utenti possono scambiarsi idee, consigli e soluzioni.


Bricks a confronto con Elementor

Elementor è forse il page builder per WordPress più famoso e diffuso di tutti, ma chi ottiene il punteggio migliore durante il confronto tra Bricks ed Elementor?

L’interfaccia utente di Elementor è molto intuitiva. L’editor visuale drag-and-drop è uno dei più facili da usare sul mercato e offre una grande quantità di widget e moduli che rendono la creazione di pagine un gioco da ragazzi anche per chi non possiede nozioni di codifica.

Bricks Builder, come dicevo, offre un vantaggio significativo per l’esperienza utente e la SEO, mentre Elementor può a volte appesantire i siti web, specialmente se vengono utilizzati molti widget e moduli complessi, anche se offre strumenti per l’ottimizzazione della velocità.

Elementor supporta anche l’inserimento di codice personalizzato per un maggiore controllo e, con la versione Pro, le opzioni di personalizzazione sono praticamente illimitate, quindi si possono creare design complessi e funzionalità avanzate. 

Entrambi i builder sono compatibili con molte funzionalità e integrazioni e dotati di una nutrita community disposta a supportarsi. Quella di Elementor, in particolare, è una delle più grandi community nate attorno ai page builder ed Elementor in versione Pro ha anche il supporto via Ticket, a differenza di Bricks. Sempre dal punto di vista del supporto tecnico va considerato che, trovandosi sul mercato da più tempo, Elementor garantisce un’assistenza maggiore.


Quale page buider scegliere? Sta a te: considera attentamente le tue necessità e scegli lo strumento che meglio risponde ai tuoi requisiti per la creazione di siti web su WordPress.

E se vuoi iniziare a usare Bricks ma non sai da che parte iniziare, o se lo stai prendendo in considerazione per il tuo sito, contattami!

Resta aggiornat@ sui nuovi articoli!

Iscrivi alla mia newsletter mensile - zero spam!

CONTATTI

Da remoto in tutto il mondo!

(+39) 379 204 2131

info@nicolecurioni.com

© 2011 - 2024 Nicole curioni - P.IVA 10530630960 | CREDITI
PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY - TERMINI E CONDIZIONI

Made with ✨ by Nicole Curioni Web.Design