Engagement sul sito: non solo social

Dal blog

Si parla molto di engagement come del grado di interazione e interesse degli utenti nei confronti dei nostri contenuti social, ma è un aspetto sempre più importante anche per il sito internet, approfondito dagli analisti web e da chi si occupa di user experience, lo sapevi?

Il fattore più importante in futuro per il tuo sito: l’engagement

Negli ultimi tempi è diventato evidente come non sia tanto importante tracciare il numero di utenti, anche per quanto riguarda il sito, ma il livello di coinvolgimento di questi ultimi. Migliaia di utenti che visitano una pagina o vedono un post su Instagram sono nulla se nessuno di loro ha interesse e interagisce con quel contenuto.

Si è parlato molto di engagement per quanto riguarda i social, per esempio nel mondo Instagram è possibile verificare l’engagement rate tramite Not Just Analytics di Njlitics, una percentuale che indica il rapporto tra il numero di utenti e l’interazione di questi con gli ultimi post. Insomma, per i social è un argomento noto e l’importanza dell’engagement è conosciuta da tutti (o quasi).

Per quanto riguarda i siti internet, la consapevolezza cresce insieme all’importanza della user experience e del design dell’interazione.

Qualche tempo fa si considerava con ammirazione un sito con migliaia di visite al giorno, senza domandarsi quali risultati quelle visite producessero. Oggi, sempre di più, si inizia a valutare altri aspetti dell’esperienza sul sito.

Questo significa che la SEO perde importanza? No, anzi, ne acquisisce: il lavoro della SEO non deve solo portare traffico al sito, bensì cooperare con il contenuto della pagina, sia grafico che testuale, per portare l’utente a interagire e ritornare su quel sito. Si parla infatti di fidelizzazione: fidelizzazione e engagement sono alcuni dei nuovi aspetti di GA4, ed ecco perché, a questo punto, siamo sicuri che di questi argomenti si parlerà sempre di più in futuro.

Cos’è cambiato in GA4?

Come qualcuno forse avrà notato, Google Analytics ha introdotto alcuni cambiamenti: è ancora disponibile la vecchia versione per chi ha configurato il suo account entro gli ultimi mesi del 2020, ma sta prendendo piede soprattutto per i nuovi account la versione GA4. Il tracciamento del traffico, apparentemente, è sempre lo stesso: s’inserisce un codice di monitoraggio sul sito che invia hit nel momento in cui accadono determinati eventi sul sito.

Nella nuova Dashboard, però, le cose sono cambiate, e nemmeno poco. All’inizio, dico la verità, sembra tutto molto confuso, la prima reazione è: torniamo al vecchio Analytics!

D’altra parte, dopo un’analisi più approfondita, ne esce che a cambiare è il punto di vista sui dati. Non più il numero di utenti, bensì l’engagement. Non più le visualizzazioni, bensì gli scroll del 90% della pagina. Non più semplicemente gli utenti di ritorno, bensì il rapporto tra visite giornaliere e visite settimanali o mensili.

Google vuole lanciare un messaggio preciso, non solo a chi si occupa di analisi dei dati o di SEO, ma anche a chi si occupa di web design, di user experience e, semplicemente, a chi si sta apprestando a realizzare un sito internet per la propria attività. È necessario oggi concentrarci sull’engagement dei visitatori col nostro sito, non più sul numero di visitatori, perché questo potrebbe non significare nulla. Dobbiamo essere capaci di far interagire le persone con ciò che proponiamo sulle pagine, in base naturalmente agli obiettivi, e devono voler tornare a farci visita. Per quest’ultima opzione, molto utile può essere il retargeting e anche l’utilizzo di una newsletter.

Insomma, un microsistema che cooperi in sinergia tra le parti per permetterci di migliorare l’engagement dei nostri utenti sul sito internet.

Hai un’idea di cosa fanno gli utenti sul tuo sito? Le tue pagine, i tuoi bottoni, le tue call to action, invitano all’interazione?

Se non sei sicuro@, facciamo un test insieme: contattami e parliamone! Sarò felice di aiutarti!

Resta aggiornat@ sui nuovi articoli!

Iscrivi alla mia newsletter mensile - zero spam!

.